BROTHER [SubITA] 🇯🇵 🇬🇧 🇺🇸

Titolo originale: Brother
Nazionalità: Giappone, UK,
Anno: 2000
Genere: Poliziesco, Thriller
Durata: 112 min.
Regia:

Yamamoto, membro della yakuza, è uscito sconfitto da una contro una rivale. Abbandonato anche dal fratello più leale si reca negli Stati Uniti per trovare Ken, suo fratello minore, andato via di per studiare a Los Angeles. Appena sbarcato in America si imbatte in Denny…

…ovvero quando Ichi the (2001) incontra il crime-movie occidentale, ovvero quando la Yakuza incontra il ghetto americano.

Costretto ad espatriare dal Giappone, Aniki (che da oggi è diventato il mio personale) si trasferisce in America dal suo fratellastro, uno spacciatore di mezza tacca con una gang di sfigati. Ainiki trasformerà questa banda con i suoi metodi Giapponesi molto convincenti, in una spietata organizzazione che avrà il della città. Se lo prenderanno in quel posto quando incontreranno sulla loro strada la italiana (siamo ben visti all’estero devo dire).

Guarda anche  GLORY TO THE FILMMAKER! [SubITA]

Brother è un film che definirei cazzuto (perdonatemi il francesismo), parte un po’ lento, ma piano piano spinge sull’acceleratore che è un .
Un discorso a parte lo merita il protagonista, mamma mia che duro! Non si vedeva un tipo così dai tempi di Clint Eastwood o Charles Bronson.
Impassibile, silenzioso, granitico, spietato, ma anche educato (lascia laute mance ai camerieri e non solo, vedere il finale per credere) e impercettibilmente ticchioso, quasi a dimostrare che anche lui è un essere umano. Non si può non amare un personaggio del genere perché è il classico tipo che non perde mai la testa e sa sempre cosa dire al momento giusto. S-T-R-E-P-I-T-O-S-O.

Guarda anche  CHACUN SON CINÉMA [SubITA]

Il titolo del film potrebbe avere varie interpretazioni, se fosse al plurale, Brothers, non sarebbe complicato comprenderne il significato, ma al singolare ho qualche dubbio, chi è il fratello? Forse è il fratellastro che vive in america, o il braccio destro di Aniki che lo ha seguito dal Giappone e che si suicida in suo , oppure è il giovane ragazzo di colore che Aniki prende sotto la sua protezione a cui perdonerà anche una pistolettata in pancia? Non si sa. Quello che si sa è che Brother è un film godibile, calmo e violento allo stesso , proprio come il suo protagonista.

Recensione: pensieriframmentati.blogspot.it

Guarda anche  ACHILLE E LA TARTARUGA [SubITA] 🇯🇵

Spread the love

Related posts

By Anam

I'm A Fucking Dreamer man !

Related Posts