PERFECT BLUE [SubITA]

Titolo originale: Perfect Blue
Nazionalità: Giappone
Anno: 1997
Genere: Animazione, Thriller
Durata: 81 min.
Regia:

 

Nessuna si concretizza in

Nessuna si concretizza in

Nessuna si concr…

 

Sbagliato, mi dispiace. Vuoi riprovare? Non puoi.

Chissà come mai la maggior parte dei film che più abbiamo apprezzato durante la nostra sono cartoni animati. Da piccoli preferivamo i disegni rispetto agli attori in carne e d’ossa. Va a capire perché. Comunque sia, qua da noi l’opinione che l’animazione sia qualcosa solamente per trova un appoggio incredibile e ingiustificato. Si dice anche che la ragione si dia agli scemi.

Il d’animazione è roba per e per nessun altro.

Guarda anche  24 FRAMES [SubENG] 🇮🇷

La . Se vedo, percepisco e sento qualcosa, questo qualcosa non potrà mai da me essere identificato come falso, l’irreale è reale, il reale dipende dalla e parlare in termini assoluti è un azzardo. Non c’è nessuna porta ai confini tra l’ e la , queste ultime ci girano attorno, si scambiano. Tutto dipende da quando alziamo gli occhi, così come di giorno vediamo il , la notte vediamo la . Ma questo quando il è sereno. Esistono anche nebbia, nubi, pioggia. E lì le cose si incasinano un pochetto.

veste, in quest’opera, i panni di un del di animazione. Perfect Blue è un film violento, delirante, allucinatorio, che mescola e rimescola le in tavola. L’inizio potrebbe già far sospettare qualcosa: ci viene presentato il fenomeno giapponese delle Idol, ragazze che vengono prese molto giovani e buttate in pasto al mercato, in ogni ambito dello showbiz, oggetto a volte di stalking e sempre di perversione e morbosità da parte del pubblico. In una parola: trash. Quindi siamo alle prese con un film di denuncia, che sdogana un fenomeno irritante e folle? No. Certo, una certa critica a una del genere c’è ed è inevitabile. Ma non è qui che si va a parare.

Guarda anche  PAPRIKA [SubITA]

Si inizia presto. Una decisione.

Una semplice decisione di , la fine di un capitolo e l’inizio di un altro, più luminoso, più duraturo. Che invece si rivela essere un crescendo continuo di ansia e terrore.

Inizia presto un orrorifico di un’ottantina di minuti, che frantuma e ricompone un affresco fatto di e , tenute insieme ma ben separate. Poi il colpo. e cominciano a mischiarsi, cosa che crea una corrente, un vortice vischioso in cui affonda ogni cosa. Con e confusione. Sempre più stordente e morboso.

Da far vedere e rivedere ai propri perché crescano nel modo più armonioso e stabile possibile.

Recensione: debaser.it

Guarda anche  DIRK OHM - THE DISAPPERARING ILLUSIONIST [SubITA]

Spread the love

Related posts

By Anam

I'm A Fucking Dreamer man !

Related Posts