RADIO FREE ALBEMUTH [SubITA]

Titolo originale: Free Albemuth
Paese di produzione: USA
Anno: 2010
Durata: 111 min.
Genere: Sci-fi
Regia: John Alan Simon

libera Albemuth ( Free Albemuth) è un romanzo di Philip K. Dick, scritto nell’ 1976 e pubblicato postumo nel 1985. In origine era intitolato VALISystem A.

Il viene acquistato dalla editrice Bantam, ma dopo la richiesta di alcune revisioni da parte del direttore Mark Hurst, Dick inizia a prendere in considerazione cambiamenti così radicali che lo porteranno alla di un nuovo romanzo, Valis, completato nel 1978. L’originale, intitolato VALISystem A, verrà pubblicato postumo solo nel 1985 dalla Arbor House, con il titolo Libera Albemuth ( puramente editoriale per evitare confusioni con lo stesso Valis), sulla base di una copia corretta lasciata da Dick all’amico Tim Powers.

Gli stessi personaggi del romanzo, Philip Dick e Nicholas Brady, ritornano come protagonisti di un film che i protagonisti del successivo Valis vedono al cinema, e che ha una trama caotica ma paragonabile a quella di Libera Albemuth; l’autore era rimasto impressionato dalla visione di L’uomo che cadde sulla Terra di Nicolas Roeg, che sospettava potesse contenere messaggi subliminali diretti a lui dall’ soprannaturale con cui si riteneva in contatto.

«Il senso della morte, della mia morte, era profondo; mi sentivo come inanimato, fatto di legno, un giocattolo intagliato e dipinto… eravamo tutti giocattoli scolpiti per il giudice che ci osservava, e che poteva in ogni momento strapparci di dosso lo strato di vernice.»

Ancor più del successivo Valis, è questo il romanzo che risente direttamente dell’esperienza pseudo-religiosa vissuta da Dick nel febbraio e nel marzo 1974, che gli rivela un’ soprannaturale la cui manifestazione è un raggio di luce rosa. Il nome Aramchek è uno dei frammenti di senza significato che l’autore riceveva durante le sue auditive e visive. Il tema della trascendenza, assolutamente prevalente nel romanzo, diventa una sintesi dei valori di verità che la modernità produce.

Guarda anche  SPELL [SubITA]

Secondo la bibbia, la presenza divina si manifesta nel logos, nella parola; l’intensa religiosa di Dick, che non dimentica mai di essere uno scrittore di fantascienza, la aggiorna al mondo delle comunicazioni di , sotto forma di un satellite artificiale in orbita intorno alla Terra. Non c’è ordine nel mondo “alternativo” di Dick, il mondo è caos, e la sua letteratura ha la funzione di rendere visibile una scissione che è descrizione delle contraddizioni della realtà contemporanea, e riflesso della scissione dipolare di cui soffre l’autore. Questa schizofrenia è anche alla base dei problemi essenziali della civiltà occidentale, con il dualismo anima/. La , come metafora di questo dualismo, è elemento fondamentale della retorica della modernità, della gnosi da cui ha origine l’Occidente.

Guarda anche  IN MEMORY OF [SubITA]

Il personaggio Philip Dick è l’esplicita auto-rappresentazione dello scrittore statunitense. Numerosi elementi autobiografici si ritrovano anche in Nicholas Brady, vero e proprio alter ego nel quale lo scrittore proietta un’immagine di quello che sarebbe potuto essere, se non fosse diventato autore di fantascienza:

Elementi autobiografici:

  • Come il giovane Dick, anche Nick Brady ha lavorato in un negozio di dischi di Berkeley;
  • Brady rivive la stessa serie di allucinazioni che Dick afferma di aver vissuto nel 1974 (la cosiddetta esperienza “2-3-74”), comprese le allucinazioni audio provenienti dalla ;
  • La precognizione sull’ernia inguinale, potenzialmente mortale, del , è riferita a un episodio autentico che salvò probabilmente la vita a Christopher Kenneth Dick, operato in ottobre 1974 a 15 mesi di età;
  • La visione di sé stesso, in piedi, accanto a letto, e un “viaggio notturno” di otto ore in Messico, ricordano altrettante visioni di Dick avvenute rispettivamente negli anni cinquanta e nel 1971;
  • Il prologo racconta un episodio vissuto da bambino;
  • Nel capitolo 15, il modo in cui si comporta Brady nei confronti di un volantino di scarpe vendute per corrispondenza trova un’analogia nell’atteggiamento paranoico di Dick nei confronti della cosiddetta “lettera Xerox” (una lettera anonima in fotocopia contenente alcune parole sottolineate in colori diversi, ricevuta nel 1974, che interpretò come una misteriosa minaccia).
  • Il personaggio di Rachel è la trasposizione della quinta moglie di Dick, Leslie Busby (detta Tessa), mentre Sadassa Silvia/Aramcheck è ispirata alla giovane Doris Elaine Sauter, alla quale dopo il divorzio Dick fece una corte serrata e che gli era vicina negli ultimi giorni.
  • Nell’ottobre del 2007 sono iniziate le riprese del film indipendente Free Albemuth, scritto, diretto e prodotto da John Alan Simon. Il film è stato proiettato per la prima volta febbraio 2010 al Sedona Film Festival. È stato distribuito negli Stati Uniti il 27 giugno 2014, grazie anche al successo ottenuto con una campagna di crowdfunding su Kickstarter.
Guarda anche  DECODER [SubITA]

(Da Wikipedia)

Spread the love

Related posts

Related Posts