Shūji Terayama

THROW AWAY YOUR BOOKS, RALLY IN THE STREETS [SubITA]

THROW AWAY YOUR BOOKS, RALLY IN THE STREETS [SubITA]

Titolo originale: Sho o Suteyo Machi e Deyō Nazionalità: Giappone Anno: 1971 Genere: Drammatico, Musicale, Visionario Durata: 137 min. Regia: Shūji Terayama Throw Away Your Books, Rally in the Streets è il capolavoro visionario di Shūji Terayama, regista, poeta, saggista, drammaturgo e boxeur che ha impresso un marchio indelebile sull’avanguardia giapponese. Un mondo che scompare Il protagonista, un adolescente che figura anche come io narrante dell’intera vicenda, racconta il proprio percorso di crescita umana, ostacolato dalla società giapponese e da una famiglia composta da una nonna anziana, una sorella che ama a tal punto il suo coniglietto da esserne sessualmente…
Read More
PASTORAL: TO DIE IN THE COUNTRY [SubITA] 🇯🇵

PASTORAL: TO DIE IN THE COUNTRY [SubITA] 🇯🇵

Titolo originale: Den-en ni shisu Nazionalità: Giappone Anno: 1974 Genere: Drammatico, Fantastico, Visionario Durata: 115 min. Regia: Shūji Terayama   e desideriamo liberare noi stessi, pulire la storia dell'umanità in noi e la storia della società intorno a noi, dobbiamo cominciare col liberarci dei nostri stessi ricordi. - Shuji Terayama  Capita raramente di trovarsi davanti ad un film così stimolante ed emozionante come "Pastoral: to die in the country" di Shuji Terayama. Questo film del regista e scittore giapponese potrebbe essere frainteso come uno sterile esperimento cinematografico autoreferenziale e pseudo-intellettualoide, ma ci bastano pochi (anzi, pochissimi) minuti di visione per…
Read More
GRASS LABYRINTH [SubITA] 🇯🇵

GRASS LABYRINTH [SubITA] 🇯🇵

Titolo originale: Kusa-meikyû Nazionalità: Giappone Anno: 1979 Genere: Fantastico, Sentimentale Durata: 40 min. Regia: Shûji Terayama Se vogliamo fare i nomi dei maggiori esponenti del surrealismo cinematografico giapponese, è praticamente obbligatorio cominciare da quello di Shuji Terayama, sceneggiatore e regista (oltre che scrittore) originario di Aomori la cui arte raggiunse il culmine negli anni '60. Fra i suoi ultimi lavori è da menzionare "Grass labyrinth", un mediometraggio del 1983 (anno in cui il regista morì) che racconta del giovane Akira, alla ricerca della sua vera madre e delle parole di una canzone dimenticata. La sua storia dai risvolti edipici si…
Read More